Gommoni Da Pesca: Quali Sono Le Caratteristiche Principali e Come Sceglierli

La pesca è una bella passione che bisogna fare però con le attrezzature giuste. Per comprare un gommone da pesca, il consiglio è quello di scegliere un mezzo che possa soddisfare le vostre esigenze. I pescatori lo preferiscono ad una barca, soprattutto per la sua facilità di varo e rimessaggio. Molto spesso il gommone, a differenza delle barche in vetroresina rimane ormeggiato su carrello stradale piuttosto che in acqua per evitare danni persistenti ai tubolari.

Consigliamo sempre di utilizzare un carrello Satellite per le operazioni di alaggio e varo in quanto, grazie ai longheroni convessi che permettono di avere un baricentro ribassato e alla traversa posteriore basculante, risulta essere molto piu facile l’utilizzo ma soprattutto piu sicuro.

Quando si cerca il gommone perfetto per la pesca, bisogna anche valutare il rapporto peso – potenza, la sua stabilità e la qualità della struttura tubolare. Molto importante è anche capire se il gommone è predisposto per installare accessori utili alla pesca, come per esempio il T-TOP oppure alla panca di guida centrale con portacanne inegrati utili allo stazionamento delle canne.

In questa breve guida vediamo nel dettaglio quali sono le principali caratteristiche per scegliere il miglior gommone da pesca.

miglior gommone da pesca

 

Le caratteristiche di un gommone da pesca

Una delle componenti fondamentali di un gommone da pesca è la sua grandezza: è importante trovarlo delle misure giuste! Inoltre, va valutato il suo pozzetto, cioè l’unico ambiente calpestabile del gommone che determina la libertà di movimento a chi lo utilizza.

In più, va considerata anche la presenza di VARI portacanna e la soluzione al problema dello stivaggio che è essenziale per garantire delle uscite di pesca, anche più lunghe.

Infine, è da valutare la presenza della consolle che diventa importante per garantire un supporto elettronico per chi oggi si diverte con questa passione. Non dimenticate l’importanza della presenza di una vasca del vivo che serve per mantenere il pescato!

Le dimensioni ideali di un gommone da pesca

Nella scelta di un gommone da pesca, le dimensioni sono molto importanti: tutto dipende dal tipo di utilizzo che se ne fa.

Un gommone non può essere troppo piccolo perchè altrimenti gli spazi interni diventano compressi a causa della presenza dei tubolari.

La misura ottimale è quella che oscilla tra i 5,50 e i 7,50 metri. Nella scelta è consigliabile prendere in considerazione la tecnica di pesca utilizzata, nonché la presenza dell’equipaggio: più è numeroso e più dovrà essere grande il mezzo.

Clienti un po meno esperti, pensano che un gommone per essere adibito da pesca deve per forza essere equipaggiato con un motore molto performante. Nella realtà gommoni da 5,5 metri possono essere utilizzati da pesca anche con un motore da guidare senza patente. Consigliamo il motore Yamaha F40 GETL SUPREME 16 Valvole che permette di avere una maggiore spinta in accelerazione, anche con molto carico a bordo.

Il pozzetto

Un altro elemento chiave per la scelta di gommoni da pesca è il pozzetto. Bisogna fare in modo che gli ingombri siano al minimo.

Il pozzetto deve essere totalmente sgombro nel caso dei gommoni da spinning. Però, vi sono anche altre tipologie, come il gommone da drifting dove gli spazi possono anche essere un po’ più stretti perché sono presenti varie strutture, come ad esempio i cassoni che servono per riporre le sardine per la pasturazione.

Valutate sempre quali elementi sono presenti e se sono davvero necessari all’utilizzo che farete del gommone.

pozzetto gommone da pesca

Portacanne di un gommone da pesca

Ogni barca da pesca deve avere necessariamente i portacanna. Lo stesso vale per i gommoni.

Parliamo di un elemento dove le canne, quando sono a riposo, possono essere riposte. Vi sono i portacanne classici che semplicemente ospitano le canne. In altri casi, vi sono anche quelli dinamici che sono montati su una base in vetroresina e sono di facile supporto. Talvolta, possono anche essere montati sui tubolari con la presenza di una base fissa.

portacanne gommone zodiac da pesca

 

portacanne gommone da pesca

Lo stivaggio

La presenza della stiva per riporre oggetti o merci in una gommone da pesca è fondamentale. Alcuni gommoni di grandi dimensioni, utilizzano lo spazio a ridosso della consolle per creare un vano dove è possibile magari posare alcuni attrezzi.

allestimento gommone da pesca

La consolle

Un elemento chiave nella scelta dei gommoni da pesca sono le consolle. La consolle è il supporto ideale per garantire il funzionamento della strumentazione elettronica di cui ogni pescatore si serve.

Maggiore sarà lo spazio a disposizione e più grande sarà il display presente. Vi sono anche alcuni tipi di gommoni che hanno delle consolle strutturalmente più piccole e magari posizionate all’interno. Devono essere sia robuste che strutturate in modo tale da avere riparo dal sole, avere un comodo posizionamento delle antenne ed un portacanne.

Legato alla consolle vi è spesso anche il T-top, ovvero la struttura di riparo abbinata. In questa area si possono anche trovare altri strumenti come ad esempio telecamere, fari, portaoggetti o pulsantiere.

In alcuni gommoni, come gli Zodiac che proponiamo, possono essere previsti dei tientibene a prua e a poppa in acciaio inox che permettono una maggiore sicurezza durante la navigazione, soprattutto con mare forzato.

In alcuni modelli è possibile installare un roll bar con predisposizione di attacchi per sci nautico o wakeboard.

Il motore di un gommone da pesca

Un aspetto importantissimo per un gommone da pesca è la sua motorizzazione. Bisogna scegliere in base alla potenza ed al numero di propulsori.

Per gommoni dalle dimensioni medie, basta anche un motore 40 HP che di certo sarà un ottimo supporto per un gommone da 5,50 metri, a patto che l’equipaggio sia limitato. Il motore che consigliamo è lo Yamaha F40 GETL SUPREME che grazie al suo piede poppiero maggiorato e alle 16 valvole offre una spinta a bassi regimi ottimale. Con un 40 cavalli, per chi lo desidera, sarà possibile guidare il gommone senza patente nautica.

Al contrario di una imbarcazione in vetroresina di pari metratura, la tendenza nel gommone è quella di installare sempre la massima motorizzazione consigliata dal cantiere costruttore poichè l’attrito che crea il tubolare sull’acqua darebbe una prestazione inferiore.

Quale gommone scegliere per la pesca

La scelta di un gommone da pesca è delicata se si parla di materiali: si tratta di una struttura fatta dai tubolari e da un tessuto plastico, come neoprene o PVC anche se ormai da parecchi anni su tutti i gommoni dai 5 metri a salire viene utilizzata la gomma in neoprene per avere una maggiore resistenza e facilità di riparazione in caso di danno accidentale.

Talvolta, la realizzazione in questi tessuti rischia di poter sembrare un limite ma in realtà, un gommone non è per niente fragile e quindi, può essere un’ottima scelta per chi deve fare pesca.

Gommoni per la pesca professionali

Chi fa pesca in maniera continuativa non può non considerare anche la categoria di navigazione di un gommone. I gommoni da pesca professionali sono imbarcazioni che possono arrivare fino a 24 m. È importante avere la marcatura CE. Questa è cruciale perché, in base alla regolamentazione permette di navigare fino a 300 metri dalla costa.

I gommoni possono essere di categoria D e di categoria C. Quelli di categoria D comprendono quelli adatti alle crociere in acque costiere che possono affrontare onde fino a 2 metri e vento forza 6. Quelli di categoria C prevedono invece, le imbarcazioni che possono navigare nei piccoli fiumi e laghi o al mare anche ad un miglio dalla costa con onde di massimo 50 cm e vento forza 2.  Ce ne sono anche di categoria b e a, ma non li tratteremo in questo articolo.

I gommoni professionali devono avere da una serie di caratteristiche: badate bene che sia presente un pozzetto adatto al tipo di pratica che si fa (che può essere spinning o drifting ma anche pesca a traina). A seconda dell’uso, si dovrà scegliere un pozzetto differente. Infine, accertatevi sempre della presenza di portacanne e i dei giusti attrezzi, di un valido motore e che sia adatto al tipo di pesca che svolgete.

Per non sbagliare, rivolgetevi allo staff di Company Marine e saremo felici di discuterne assieme.

Speciale Open Night: Tutti i giovedì di questo mese apertura straordinaria fino alle 22.00.
Chiama e passa a trovarci (consigliato l’appuntamento)!